pasquale lombardiL'Ateneo è in lutto per l'improvvisa scomparsa del Professore Pasquale Lombardi, Presidente della Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria dell'Università Federico II, ordinario presso il Dipartimento di Agraria, esperto di Economia e Politica Agraria.

La Federico II ricorda il Professore Lombardi attraverso le parole del Professore Matteo Lorito, Direttore del Dipartimento di Agraria:

"Il professore Lombardi era un uomo colto e un ottimo docente e ricercatore, che è stato capace di formare e mantenere intorno a sé un gruppo di allievi tra ordinari, associati e ricercatori. È riuscito, cosa non facile in un contesto di forte competizione a tutti i livelli, a coordinare e mantenere coesa la maggior parte di un'intera area scientifico-didattica, ed in particolare quell' Economia Agraria di Napoli fondata su una grande tradizione. Il professore Lombardi ha coperto numerose cariche, incluse la Presidenza di Corso di Laurea e la Direzione di Dipartimento, e ci lascia in qualità di primo Presidente eletto della Scuola di Agraria e Veterinaria. In questa veste è riuscito a farsi apprezzare da tutti per fattività, efficienza e capacità di mediazione. Ma prima di tutto Pasquale era una persona leale, che preferiva sempre il confronto diretto. Personalmente questa è una delle qualità che apprezzo maggiormente in un collega, e che mi ha consentito di superare, lasciando indenni i reciproci sentimenti di stima e amicizia, i tanti momenti difficili e anche i rari casi di disaccordo. La perdita improvvisa di un amico con cui si interagisce professionalmente quasi ogni giorno è sempre difficile da accettare e impossibile da superare in tempi brevi. Posso testimoniare senza incertezza che il Professore Lombardi amava profondamente il Dipartimento di Agraria, la nostra Scuola e l'Ateneo Federiciano. In tante occasioni lo abbiamo sentito incitare tutti i presenti a portare avanti le azioni finalizzate al bene comune, anche dispensando consigli utili ed efficaci. Il pensiero più affettuoso va alla famiglia, alla moglie e alle figlie, oltre che ai colleghi della sezione di Economia. Saranno loro a sopportare il peso maggiore di questa perdita. Ma sono sicuro che i tanti colleghi e amici vicini a Pasquale non faranno mancare il loro supporto. L'Ateneo perde uno dei suoi quattro Presidenti di Scuola, il Dipartimento di Agraria perde un punto di riferimento, i docenti perdono uno dei colleghi più esperti e capaci, io e molti altri perdiamo un amico fraterno. La distanza con la zona dell'Africa dove mi trovo in questo momento non mi consente di essere presente ai funerali. Ma il mio cuore e la mia mente sono con tutti i colleghi e con la famiglia di Pasquale".

La Scuola Politecnica e delle Scienze di Base si associa costernata al messaggio di cordoglio.